La commissione che esaminerà i ragazzi…

L’organizzazione della rassegna musicale sta per partire! Manca soltanto l’ultima selezione dei ragazzi.

La commissione che la prossima settimana incontrerà i candidati alla direzione artistica “esplosa” è formata da tre professionisti della musica con storie professionali molto diverse e perfettamente complementari, eccoli:

 

Musica rock e pop,
aspetti legati alla produzione degli spettacoli

Nicola Romani. Nato a Fano, classe 1978. Dal 2003, dopo avere completato il master in Cultura e Gestione dello Spettacolo dal Vivo, collabora con l’agenzia DNA concerti occupandosi dei diversi aspetti dello spettacolo dal vivo, dalla produzione tecnica alla promozione e marketing, seguendo artisti e band internazionali quali Kraftwerk, Sonic Youth, Sex Pistols, White Stripes, Wilco, Bijork, Aphex Twin, Underworld, Nick Cave, Kings Of Convenience, PJ Harvey, ecc. Sempre per DNA concerti, è responsabile, nel ruolo di agente, del roster degli artisti italiani: Verdena, Bugo, Bud Spencer Blues Explosion, Beatrice Antolini, Jennifer Gentle, Ministri e Giardini di Mirò.

 

Musica jazz,
aspetti legati alla comunicazione e alla trasmissione di conoscenza

Giorgio Cappozzo. Nato a Roma nel 1973, è caporedattore del settimanale Gli Altrie collaboratore del gruppo L’Espresso. È stato redattore del Tirreno, RadioRai e RaiNews24 e direttore del mensile Accattone-cronache romane. Da diversi anni produce documentari sull’arte contemporanea per istituzioni italiane ed estere. Attualmente sta preparando un documentario sull’artista Chihiro Yamanaka, sul filo del jazz tra New York e Tokyo. Ha scritto articoli e recensioni musicali per le maggiori testate nazionali. Allievo di Franco D’Andrea e Andrea Beneventano, suona il jazz per passione. Ha co-prodotto alcuni brani dell’ultimo album del pianista Antonio Figura (Strong place).

 

Musica contemporanea,
aspetti legati alla gestione del suono e degli strumenti musicali

Pietro Pompei. Classe 1976. Si diploma in strumenti a percussione con Gianluca Ruggeri discutendo la tesi “Le sezioni auree nella musica di Belà Bartok”. Ha lavorato con compositori quali Steve Reich, Gavin Bryars, John Adams, Giorgio Battistelli, Gyorgy Kurtag. Ha inciso per Egea Records con Gabriele Mirabassi, Pietro Tonolo e Mario Brunello con il quale svolge anche un’intensa attività concertistica. Nel 2007 fonda Controfase, studio di registrazione e post produzione audio dedicato al cinema e alla TV in cui coltiva la passione per la musica legata alle immagini e alla tecnologia seguendo produzione per Faro Film, Vivo Film, Rai Cinema, Fandango, FoxItalia, All Music, ecc. Insegna strumenti a percussione nei corsi pre-accademici presso il Conservatorio di Santa Cecilia di Roma.